Eventi in Puglia: nella Valle d’Itria le seduzioni del Festival dei Sensi.


Eventi in Puglia – Valle d’Itria – Festival dei Sensi - Locandina



Booking.com


Gli eventi in Puglia sono sempre ad altissimo tasso emotivo. Non sfugge all’intrigante regola una particolare manifestazione che va in scena nella Valle d’Itria: il Festival dei Sensi.

Quest’anno è in programma la X Edizione: da venerdì 23 a domenica 25 agosto. L’ambito territoriale, al solito, è di gran richiamo: Cisternino, Egnazia, Martina Franca, Locorotondo, Ostuni. E’ la Puglia e l’Italia delle Meraviglie!

Luoghi da sogno per un pluri-evento dalle suggestioni infinite. Con esperienze sensoriali a tutto campo. Grazie alla ri-scoperta, per dirla con gli stessi promotori, di:

“Cose sane e sensate, belle e seducenti per riprendere i sensi, lontano dall’anestetico inquinamento che il rumore delle informazioni ci propina ogni giorno.”

Il tema 2019 della manifestazione della Valle d’Itria è “La Fiaba”. Declinata in un contesto contemporaneo e in diverse discipline. Il Cartellone è di fortissimo appeal. Con incontri, lezioni, proiezioni, conferenze, degustazioni, mostre, allestimenti, escursioni, giochi. Emozioni a gogò in luoghi da visitare ad ogni costo. E da vivere!

Tra i vari Eventi in Puglia il Festival dei Sensi è imperdibile. E ricco di appuntamenti!

L’inaugurazione è prevista venerdì 23 agosto, alle 18.45, a CISTERNINO, presso la dismessa Cava Conti. A seguire Una luminosa storia intricata con Peppe Barra.

Fra gli altri prestigiosi appuntamenti del nutritissimo Programma riportato in dettaglio sul sito dedicato troviamo:

  • Nella stessa giornata del 23 agosto all’Anfiteatro sul Mare a EGNAZIA, l’archeologo Paolo Matthiae presenta La dea Siria. Egnazia, l’Oriente e l’Occidente. A OSTUNI, al Villino alla Croce l’incontro con Paolo Fabbri ha per tema: L’Oro zecchino purissimo.
  • Sabato 24 agosto a MARTINA FRANCA il musicologo Quirino Principe rilegge Le mille e una notte con  Il violino di Sheherazade.
  • In diversi incontri – fra cui sabato 24 agosto a LOCOROTONDO, al Parco del Vaglio –  dissertano di Elisir di lunga vita il filosofo Ferdinando Abbri, il neurologo Giuseppe Plazzi e il fisico Vincenzo Barone.

Insomma, tra gli Eventi in Puglia il Festival in Valle d’Itria 2019 è tutto da godere! Al pari delle nove edizioni precedenti rappresenterà  davvero l’apoteosi dei sensi e delle emozioni. In una dimensione ideale, a perfetta misura d’uomo. E’ la magia delle eccellenze italiane a 360°!

Valle d’Itria: panorama

Fantastiche suggestioni!

Dice Milan Kundera, il celebre scrittore ceco-francese autore de’ Linsostenibile leggerezza dell’essere:

L’uomo attraversa il presente con gli occhi bendati. Può al massimo immaginare e tentare di indovinare ciò che sta vivendo. Solo più tardi gli viene tolto il fazzoletto dagli occhi e lui, gettato uno sguardo al passato, si accorge di che  cosa ha realmente vissuto e ne capisce il senso”

E il Festival della Valle d Itria  vuol provare a mettere il turbo a simil “rivelazione”. Anticipando i tempi di… riapertura degli occhi, come pure dell’anima e delle sinapsi. Al punto da favorire un pieno abnorme di emozioni positive. Quelle stesse emozioni positive che costituiscono il leit motiv della filosofia del Blog.

Orbene! Non ci resta che aggiornare il nostro piano vacanze estive. Tanto da tatuare a caratteri cubitali, indelebili, l’agenda delle passioni da ri-vivere nelle Puglie, in Valle d’Itria. E così…”concretizzando” Milan Kundera, potremo celebrare anche un altro saggio, un’altra…esortazione: In questo caso di un grande poeta del Bel Paese: Gabriele D’Annunzio:

Il rimpianto è il vano pascolo di uno spirito disoccupato.
Bisogna sopra tutto evitare il rimpianto occupando sempre
 lo spirito con nuove sensazioni e con nuove immaginazioni.”

Non alzi la mano chi pensa di dissentire dalla illuminante dritta del Vate d’Italia.

Il nostro auspicio per te invoca un esaltante weekend in Val d’Itria il 23-24-25 agosto!

Oltre un fantastico Tour nell’Italia Mai Vista…così!



Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. Lucia ha detto:

    Wow!Interessante,suggestivo,emozionante.
    La nostra Italia ci propone per davvero
    eccellenti meraviglie.
    Grazie Michele per la conoscenza!

    • Michele Tolla ha detto:

      Buongiorno Lucia. 🙂 Grazie a te per l’attenzione! Ce la mettiamo tutta…consapevoli del fatto che non finiremo mai di sorprenderci, meravigliarci, stupirci al cospetto dei Tesori dell’ITalia “nascosta” e non!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *