Emozioni Italia in…Calici di Stelle. Nella Notte di San Lorenzo brinda l’intero Bel Paese!


Emozioni Italia - Calici di Stelle 2019 - Copertina
Calici di Stelle 2019



Booking.com


Emozioni Italia all’insegna del nettare di Bacco e delle Stelle Cadenti.  Anche quest’anno, nella notte del 10 agosto va in scena la manifestazione estiva più attesa dagli enoturisti: Calici di Stelle – Notte di Vino, Note di Stelle – Dal Tramonto all’Alba!

L’evento è promosso dall’Associazione Nazionale Città del Vino d’intesa con il Movimento del Turismo del Vino. Si svolge nell’intero Bel Paese, nelle piazze e nei luoghi più belli di oltre 200 Città del Vino.

La prestigiosa ribalta enologica è impreziosita dagli allestimenti in centinaia di Cantine aderenti al Movimento. Rendez vous a raffica in programma durante il periodo dal 2 all’11 agosto. Potenza dell’Italia delle meraviglie!

E’ un’edizione dedicata al 50° anniversario del primo sbarco dell’uomo sulla Luna, avvenuto il 20 luglio 1969. Nell’occasione agli appassionati delle Stelle è riservato un privilegio non da poco…clima permettendo. Potranno ammirare la Volta Celeste avvalendosi del superiore supporto dell’ Unione Astrofili Italiani.

Emozioni Italia e Calici di Stelle. Le dichiarazioni degli addetti ai lavori

Emozioni Italia e Calici di Stelle 2019. Ecco quanto ha dichiarato Floriano Zambon, Presidente Associazione Nazionale Città del Vino:

<<Il messaggio che vogliamo rinnovare con “Calici di Stelle”, quest’anno dedicata ai 50 anni dal primo allunaggio, è che il vino è sopratutto cultura e piacere. Quindi bere bene, in modo consapevole e sempre con moderazione. Le piazze e le strade delle nostre “Città del Vino” accoglieranno turisti ed appassionati per una grande festa. Che si ripete e si rinnova ogni anno.>>

Rincara Nicola  D’Auria, Presidente di Movimento Turismo del Vino:

<<Il vino, le stelle, i viaggi hanno in comune la capacità di far sognare le persone. La nostra associazione ha l’obiettivo di far vivere agli enoturisti momenti che vadano oltre la semplice degustazione. Con “Calici di Stelle” portiamo in piazza la nostra voglia di raccontare l’esperienza di visita in cantina. Per coinvolgere tutti i partecipanti in una serie di serate magiche, alla scoperta di questa magnifica bevanda che è il vino.>>

Nell’intero Bel Paese non si contano gli eventi che animeranno  piazze e borghi dal 2 all’11 agosto. Le celebrazioni vivranno  momenti  davvero suggestivi con le cene nei vigneti e le degustazioni storiche nelle cantine. E’ l’apoteosi delle eccellenze italiane!

Orbene…pronti per muovere alla volta degli  sterminati approdi  di Calici di Stelle 2019, vero?  C’è solo l’imbarazzo della scelta. Essi sono dislocati ovunque nelle 20  splendide Regioni d’Italia. In questo articolo sul sito dedicato puoi godere di una seducente anteprima!


Emozioni Italia - Calici di Stelle 2019 - Un evento -
Calici di Stelle: un Evento!

E adesso una sorprendente chicca!

Prima di salpare verso l’Italia delle meraviglie, alla scoperta dei mille luoghi a Stelle e Vini…C’è qualcosa da svelare.

Naturalmente in ottica Turismo Esperienziale/Slow targato Italia Mai Vista Tour.  Si tratta di argomenti riguardanti una fase molto… delicata di questa fantastica esperienza enoturistica:  il ritorno a casa!

Tranquillo. Non è una provocazione. Tanto meno, una contraddizione. Per constatarlo e (forse) sorprenderti, non hai che da scoprirlo qui alla Pagina Sorpresa Due del Blog: Turismo esperienziale: per il dopo vacanza…ecco la Sindrome di Proust! Ovvero il Cibo dei Ricordi.”

La mia gratitudine per la tua attenzione è il preludio a un caloroso auspicio:

FELICE, ENTUSIASMANTE TOUR FRA LE MERAVIGLIE D’ITALIA NEI…CALICI DI STELLE!



Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. Mario ha detto:

    Ho letto l’articolo su San Fele e le cascate. E ho notato alcuni errori. E credo non dovrebbero accadere. Il fiume non è un fiume, ma un torrente. Torrente Bradano. Il fiume Bradano esiste e scritto così potrebbe provocare equivoci. Buona serata.

    • Michele Tolla ha detto:

      Buonasera Mario. Vero… ce ne scusiamo. Grazie per l’appunto. E complimenti per l’attenzione. Provvediamo immediatamente a porvi rimedio, precisando che si tratta del torrente Bradano. Consentici il tu confidenziale/amicale per chiederti la ragione del commento a margine del presente post, piuttosto che dell’articolo di pertinenza. Grazie ancora. Continua a seguirci. Splendida serata anche a te. 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *