Eccellenze italiane: alla scoperta del Primitivo di Manduria e del Museo dedicato.

Eccellenze italiane - Puglia - Il Primitivo di Manduria
Manduria: Il Primitivo e il Museo



Booking.com


Oggi riflettori puntati su una delle tante eccellenze italiane di Puglia. Ovvero… Manduria, provincia di Taranto! E il suo mitico primitivo. Il celebre vino che deve il nome alla maturazione piuttosto precoce – in agosto – delle uve.

Manduria, superba cittadina delle Puglie è situata nel Salento settentrionale. Rispetto a Taranto, Lecce e Brindisi è perfettamente equidistante. Al punto da dare origine a quello che è considerato il motto cittadino per antonomasia: “Il Salento ha un Cuore”.

Il Primitivo di Manduria fra le eccellenze italiane di grande prestigio

Mandyrion (nella lingua messapica), è  conosciuta soprattutto come città del Primitivo di Manduria. Vino D.O.C. che si produce solo in quel comprensorio. Famoso  in Italia e all’Estero, ed esportato persino negli States, in California. Già, gli Sates…grandi estimatori – e formidabili consumatori –  delle eccellenze italiane!

Manduria è situata sulle murge tarantine. Si avvale di un clima assai temperato, con lunghe estati e inverni miti. Il terreno calcareo e argilloso ha creato di fatto l’abitat naturale per  il nettare manduriano. Come da tradizione risalente all’Antica Grecia, qui le vigne godono del metodo di coltivazione ad alberello.

Il Vino di Manduria ha un colore rosso intenso. L’aroma, leggero, è caratterizzato da profumi di frutta rossa e frutti di bosco. A completamento un delizioso sottofondo speziato. Il sapore è asciutto e pieno.

Tre diverse tipologie contraddistinguono il campione delle eccellenze italiane:

-Primitivo di Manduria DOC, di grande struttura, che si coniuga magnificamente con carni saporite, oltre che con formaggi stagionati caprini e pecorini;

Primitivo di Manduria Dolce Naturale DOCG, classico da dessert, che predilige abbinamenti con pasticceria secca e con formaggi duri stagionati;

Primitivo di Manduria DOC Riserva. L’affinamento in legno ne amplia lo spettro gusto-olfattivo. Sorprendente e originale il matrimonio con il pesce. Specie se accompagnato da sughi corposi e saporiti.

Il Museo del Primitivo Manduria tutto da… gustare!

Eccellenze italiane - Puglia - Museo del Primitivo
Interni Museo del Primitivo

il Consorzio Produttori Vini della località pugliese per onorare degnamente la quasi secolare attività ha ampliato la zona museale dell’alfiere dei prodotti tipici pugliesi.

Nella sfera d’intervento sono rientrate anche le Cantine. Impreziosite da ulteriori installazioni su usi, costumi, tecniche produttive del principe dei vini pugliesi.

E’ stato così aggiunto un altro straordinario tassello a quel meraviglioso puzzle che fa di Manduria una delle top meraviglie italiane in ambito (turismo) eno-gastronomico.

Uno dei leitmotiv dell’iniziativa per la promozione della perla delle eccellenze pugliesi è il riuscitissimo abbinamento ravvicinato… Fra sapienza vinicola e cultura popolare. Grazie a un “viaggio” ideale,  suggestivo nel vissuto profondo della civiltà contadina.

I nuovi spazi del Museo della Civiltà del Primitivo constano di una intrigante sezione antropologica. Quivi sono stati ricostruiti gli ambienti di vita dei contadini da un lato. E i sistemi e le modalità produttive dall’altro.

E’ l’Italia delle meraviglie! Con la rappresentazione di uno spaccato esistenziale che desta non poca sorpresa nei giovani. Assai stupiti nello “scoprire” come realmente si viveva non più tardi del secolo scorso.

Per contro, uno stato di viscerale commozione si impadronisce degli anziani. Difatti per i visitatori appartenenti  alle vecchie generazioni è un viaggio a ritroso. Per loro andare alla scoperta del museo è un pò come ripercorrere la loro vita. Ecco…storia, storie e turismo slow idealmente a braccetto!

Il Vinodromo di Milano ti attende per una formidabile degustazione del Primitivo!

Eccellenze italiane - Puglia - Primitivo di Manduria al Vinodromo Milano

Nella Milano… da bere ecco in vetrina esclusiva il Primitivo di Manduria! Martedì 5 marzo 2019, presso l’Enoteca Vinodromo.

La rassegna apre alle 20.00. Alla ribalta le tre anime del Primitivo Pugliese raccontate dal Consorzio di Tutela del nettare manduriano.

Un avvincente approfondimento per i wine lovers. Un imperdibile rendez vous per una full immersion tra i profumi e i sapori della doc più importante delle specialità pugliesi.

La degustazione, abbinata ai prodotti tipici della Puglia, costa 20 euro. Per info e prenotazioni è a tua disposizione il recapito telefonico: 02 32960708.

E per concludere un vigoroso…brindisi!

Le uve pugliesi, nelle loro scintillanti varietà, hanno conquistato sempre più prestigio globale nel corso dei secoli. E la tradizione vuole che…

Ecco, tienti forte… c’è una “cincinnante” chicca!

Ti sei mai chiesto perché i proverbiali cin-cin a tavola si chiamano brindisi? Beh, a quanto pare l’origine è da attribuire proprio all’omonima città pugliese, già brulicante crocevia all’epoca delle Crociate.

Nel tempo precedente l’imbarco per la Terra Santa i crociati “solennizzavano”  alla grande. Il vino rosso locale scorreva a fiumi, conferendo alla città un’atmosfera di festa.

Nel tempo l’usanza trovò facile approdo ben oltre i confini locali. Fare come a Brindisi divenne sinonimo di fare festa. Poi…fare a Brindisi. E infine fare un Brindisi!

E allora…carpe diem! Non ci resta che celebrare il Primitivo con un vigoroso brindisi… tratto dal “Sonetto al Vino” del grande Jorge Luis Borges:

“””Il vino fluisce rosso
lungo mille generazioni
come il fiume del tempo
e nell’arduo cammino
ci fa dono di musica,
di fuoco e di leoni.”””

Cara/o amante  delle eccellenze italiane –  e della buona tavola – le Cantine del Primitivo, il Museo dedicato e lo stesso prestigioso patrimonio storico-culturale  di Manduria valgono bene un’ arricchente escursione. Per la serie: posti belli da visitare in Italia.

Eh ma…prima di congedarci ti esorto a navigare ancora il Blog. Che ne dici di proseguire con la Pagina Mission…Possible!?

-MISSION…POSSIBLE: la mia, la tua, la nostra Mission…Possible fra i posti da visitare  in Italia.

Viaggiare l’Italia mai vista! Una full immersion fra racconti dell’Uomo, colori della Natura, brividi dei Paesaggi, sapori della Tavola, saperi della Cultura, echi della Storia. E scoprire il Turismo dei Sensi…Celebrare i propri Valori…  Diventare eroi della propria Vita.

La mia gratitudine per la tua attenzione è il preludio a un caloroso auspicio:

FELICE, ENTUSIASMANTE TOUR NELL’ITALIA MAI VISTA!



Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *